• Email:
    info@unavocenelsilenzio.it

Nigeria, la strage di cristiani non si ferma

Pubblicato da: UVNS 0 Commenti

Nigeria, la strage di cristiani non si fermaLa comunità cristiana non trova pace in Nigeria. Il paese dell’Africa occidentale è il primo al mondo per cristiani uccisi (3530 solo dal novembre 2019 all’ottobre 2020) e secondo solo al Pakistan per atti persecutori violenti. Nelle ultime due settimane, decine di cristiani hanno trovato la morte in

Leggi tutto

𝐕𝐀𝐑𝐃𝐀𝐍 𝐌𝐀𝐌𝐈𝐊𝐎𝐍𝐈𝐀𝐍 𝐈𝐋 𝐒𝐀𝐍𝐓𝐎 𝐂𝐎𝐍𝐃𝐎𝐓𝐓𝐈𝐄𝐑𝐎 𝐏𝐄𝐑 𝐋𝐀 𝐅𝐄𝐃𝐄 𝐄 𝐏𝐄𝐑 𝐋𝐀 𝐏𝐀𝐓𝐑𝐈𝐀

Pubblicato da: UVNS 0 Commenti

𝐕𝐀𝐑𝐃𝐀𝐍 𝐌𝐀𝐌𝐈𝐊𝐎𝐍𝐈𝐀𝐍 𝐈𝐋 𝐒𝐀𝐍𝐓𝐎 𝐂𝐎𝐍𝐃𝐎𝐓𝐓𝐈𝐄𝐑𝐎 𝐏𝐄𝐑 𝐋𝐀 𝐅𝐄𝐃𝐄 𝐄 𝐏𝐄𝐑 𝐋𝐀 𝐏𝐀𝐓𝐑𝐈𝐀 Nel 301 San Gregorio l’Illuminatore converte al cristianesimo Tiridate III, che adotta così il nuovo credo come religione di Stato. L’Armenia può quindi rivendicare, legittimamente, l’onore di essere stato “il primo stato cristiano” al mondo. Questo avvenimento segna per sempre il popolo armeno.

Leggi tutto

Rimosso il cartello del Monastero di Draganac (Kosmet)

Pubblicato da: UVNS 0 Commenti

Il cartello che indica il monastero di Draganac, Kosovo, è stato nuovamente vandalizzato questo fine settimana . Negli ultimi anni è diventata un’abitudine: ogni volta che un cartello nuovo viene sistemato, viene distrutto nelle settimane o nei mesi successivi. Naturalmente la polizia non ha mai trovato un colpevole. Il monastero di Draganac è un luogo

Leggi tutto

𝙀𝙫𝙜𝙚𝙣𝙞𝙟 𝙍𝙤𝙙𝙞𝙤𝙣𝙤𝙫

Pubblicato da: UVNS 0 Commenti

☦️ 🇷🇺 𝙀𝙫𝙜𝙚𝙣𝙞𝙟 𝙍𝙤𝙙𝙞𝙤𝙣𝙤𝙫 (Deceduto il 23 Maggio 1996 in Cecenia) Evgenij Aleksandrovich Rodionov è stato un militare russo, rapito e poi decapitato da un gruppo di fondamentalisti ceceni , nel giorno del diciannovesimo compleanno, dopo cento giorni di prigionia. Secondo quanto affermato dagli stessi assassini l’uccisione avvenne dopo l’ennesimo rifiuto di Rodionov di rinnegare

Leggi tutto

Gaza sotto attacco

Pubblicato da: UVNS 0 Commenti

È di nuovo guerra aperta tra Gaza e Israele. Dopo le incursioni delle forze israeliane nella Spianata delle Moschee, volte a reprimere la presenza dei palestinesi e la solidarietà verso le numerose famiglie di Sheikh Jarrah (quartiere arabo di Gerusalemme Est dove i coloni ebrei rivendicano il possesso delle abitazioni con espulsioni forzate), negli ultimi

Leggi tutto

In memoria del genocidio armeno

Pubblicato da: UVNS 0 Commenti

Il 24 aprile 1915 segnò la data d’inizio ufficiale del genocidio armeno. Quel giorno, che coincise con l’arresto di alcuni intellettuali di Costantinopoli, fece seguito agli eccidi di cui furono vittime gli armeni di Anatolia e Cilicia a partire da fine Ottocento. Quei primi massacri, avvenuti sotto il sultano Abdul-Hamid II tra il 1894 e

Leggi tutto